Un grande inno all’indifferenza

Un grande inno all’indifferenza
Tratto da Bob Geldof.
free instagram followermake up wisudamake up jogjamake up prewedding jogjamake up wedding jogjamake up pengantin jogjaprewedding jogjaprewedding yogyakartaberita indonesiayogyakarta wooden craft

"Le Déjeuner sur l'Herbe", di Édouard Manet

Mi ha sempre affascinato come quei due riescano a parlare indifferenti (ma con l'occhio furbetto!) in presenza di una ragazza nuda. E mi ha ancora di più incuriosito sapere quale fosse stata la catena di eventi che ha portato a quella situazione. Forse, se avessi letto qualcosa sul libro di Arte, potrei avere maggiori informazioni su cui poggiare le mie ipotesi.

2 Responses to “Un grande inno all’indifferenza”

  1. manu says:

    Non ti sei perso niente. Il mio libro di arte mi faceva due palle così nel commentare il fatto che le figure sono come ritagliate e appiccicate sulla tela, come se non fossero veramente lì… tant’è che ad oggi mi ricordo solo questo del quadro.

    Ma in fondo, chi se ne frega…

  2. AnnyPan says:

    Non riesco a sentire la canzone, ma tornerò 🙂 Oppure, me la giri tu direttamente?
    In compenso il mio libro di arte era moooolto più divertente rispetto a quello di manu, e il nostro prof di arte e le sue interpretazioni libere anche di più: le ragazzette sono chiaramente delle signore d’alto bordo reclutate per l’occasione artistica, e si sa, non c’è niente di meglio di un po’ di sano divertimento fisico tra una seduta di pittura e l’altra. Così gli ometti si stanno rilassando dopo il fattaccio, e la donnina di fronte è evidentemente compiaciuta, e quella dietro… si sta rassettando 😀
    Ok, adesso mi dirai che sono volgare ma adesso è veramente molto più interessante del solo dire “sono figure 3D su fondo piatto”, diamine!
    L’arte è una figata, quando hai chi te la fa apprezzare fuori dalle righe 😀 Vi immaginate le facce dei bigottoni francesi… impagabile…

Leave a Reply