Browsing » Specchi e riflessi

Horror vacui

Horror vacui

“Hai visto?”, dice. “Ne han fatta un’altra“. Chi? Dice: “Quelli là, quelli del CICAP. Brutta gente”. Uh? Dice: “Fanatici razionalisti”. Ussignur, che c’è di male a essere razionalisti? Dice: “Non si può”. Ah, no? “No”, dice. “Ché si perde tutta la poesia”. Non capisco. “Ma sì, la poesia della realtà”, dice. Continuo a non capire. […]

Marstenheim

Marstenheim

Il maggiore si strinse nelle spalle. «La città è perduta. Vede laggiù, i lampi delle esplosioni?» Il tenente annuì. «Be’, non dovrebbe vederli,» disse il maggiore. «Uomini-ratto. C’è chi dice diecimila, chi un milione. Ma secondo il regolamento non esistono, e quindi non ci sono nemmeno le esplosioni. Capisce, in che condizioni facciamo la guerra?»Tratto […]

Un grande inno all’indifferenza

Un grande inno all’indifferenza

Tratto da Bob Geldof.Citando Pestilenza in John Doe, “è come essere i proprietari di un luna park: prima o poi, un giro sulla ruota panoramica te lo vuoi fare”. È passato poco tempo da quando ho parlato male dell’inserire a caso testi di canzoni nei post, ed eccomi qua pronto a contraddirmi. I don’t mind […]

…di un pastore errante in salotto.

…di un pastore errante in salotto.

Brutta cosa l’aver sonno ma non abbastanza. Sei lì, finalmente libero di respirare dopo una giornata in giacca e cravatta, e ti sembra brutto andare già a dormire nonostante le palpebre cadenti. E pensare che in questo momento potresti tranquillamente essere a divertirti al Sol Levante coi tuoi amici, non fosse per quella tua irrefrenabile […]

Nubi di ieri sul nostro domani odierno

Nubi di ieri sul nostro domani odierno

Quando c’ho la ragazza faccio la conchetta per sentirmi il fiato, sto vent’anni in bagno, penso che si chiava, dopo non si chiava e non mi lavo più. Cerco nelle mie narici una testimonianza delle mie radici, ma vi trovo un fico e lo dovrò spalmare sotto qualche banco, come in gioventù. Questi sono i […]